Vicenza Calcio, anno nuovo ma la farsa continua! Questa volta senza precedenti! -VIDEO-

 

Quella andata in scena ieri, mercoledì 3 gennaio,  è un’altra data da ricordare nella lunga agonia che sta accompagnando il Vicenza Calcio al baratro.  Gli stipendi ai giocatori non solo non sono stati pagati e quella che doveva essere la giornata delle grandi spiegazioni, del “fermi tutti da oggi si riparte” si è invece riprodotta in un nulla di fatto, ampiamente rispettato dalle previsioni degli addetti ai lavori.

Ma facciamo un po di cronaca. Fuori dai cancelli del Centro Tecnico Morosini di Isola Vicentina si sono ritrovati in circa un centinaio, tra tifosi e giornalisti. Alle 14 il primo confronto, tutta la squadra con staff e Direttore Zocchi hanno ascoltato le parole dei tifosi che hanno, civilmente, ringraziato per l’operato e l’impegno profuso anche in un momento di tale difficoltà. Alle 14.30 tutti in campo ed allenamento portato a termine come sempre verso le 16.30. Alcuni tifosi, sconsolati, hanno abbandonato gli impianti sportivi sfoltendo il gruppo, sono rimasti a combattere con freddo e rabbia, circa 70 supporters, tra cui eravamo presenti anche noi giornalisti.

Il clima si è ben presto surriscaldato, non ci riferiamo al meteo ovviamente, quando ha fatto la sua comparsa l’auto in cui sedeva Sanfilippo, accompagnato da Dalla Vecchia. I tifosi hanno bloccato l’auto inveendo pesantemente contro quest’ultimo.

Nessun comunicato, tutte le richieste di incontrare la stampa sono state vane. Eco allora che la farsa assume dimensioni paradossali quando, ad incontrare il nuovo proprietario, sono stati solamente tre tifosi scelti come delegati a riferire ai propri “compagni di curva”. Nessuno si è degnato di rispondere solo ad alcune delle tante domande che i colleghi avevano annotato nei taccuini. Fino a quando l’auto di grossa cilindrata non ha compiuto nuovamente il passaggio tra le due ali di tifosi, questa volta però, protetta da Carabinieri chiamati per evitare insorgere di azioni violente.

Una volta tornata la quiete a riportare le parole di Sanfilippo è stato il fotografo collaboratore della società, “promosso”, ma solo per oggi, a portavoce del Presidente! E questo la dice lunga su cosa stia accadendo al “vecchio e glorioso Lane”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *